Fake Pike

Fake Pike - Lamberto Salucco | Rebus MultimediaPerché ho avviato il progetto Fake Pike nel 2020?

Personalmente, sto portando avanti da tanti anni la mia guerra privata contro la disinformazione e contro le fake news.

Non è una lotta semplice in quanto le bufale si diffondono molto più velocemente delle notizie vere.

Internet, poi, nelle sue infinite declinazioni rappresenta il veicolo ideale per questo tipo di contenuto.

Siti web, blog, social network e messaggistica istantanea sono sempre più difficili da monitorare.

Come docente cerco quotidianamente di affrontare questi temi nelle mie lezioni perché sono convinto che questa battaglia si possa vincere e che la formazione sia uno dei campi giusti dove combatterla.

Il progetto Fake Pike è fondamentalmente un aggregatore di notizie. Il suo scopo è esclusivamente di massimizzare la diffusione del lavoro di tante persone che ogni giorno cercano di combattere contro la disinformazione.

All’inizio era composto di più parti: un sito web, una Pagina Facebook, un account Instagram e un account Twitter.

Purtroppo, per problemi legati al diritto d’autore non è stato possibile continuare ad aggiornali come avrei voluto.

Resta attiva la Pagina Facebook che continua a condividere articoli da fonti selezionate.

 

Ecco la lista di ciò che avevo deciso di ripubblicare:

 

FONTI ITALIANE:

ANSA.it​ (https://www.ansa.it)
Adotta anche tu un analfabeta funzionale (https://analfabetifunzionali.it)
Bufale (https://www.bufale.net)
BUTAC – Bufale un tanto al chilo (https://www.butac.it)
Dottore, ma è vero che? (https://dottoremaeveroche.it)
Facta (https://facta.news)
Internazionale (https://www.internazionale.it/)
Openpolis​ (https://www.openpolis.it)
Patto Trasversale per la Scienza – PTS (https://pattoperlascienza.it)
Pagella Politica (https://www.pagellapolitica.it)

Valigia Blu (https://www.valigiablu.it)