Pillole di Excel – 45 – Indice, Confronta, Scegli

E qui le cose si complicano un po’. Nulla di particolare in realtà ma possono essere funzioncine antipatiche. Ho deciso quindi che le tratterò a rate, introducendole qui ma rimandando l’analisi più approfondita al terzo volume.
Iniziamo dalla funzione INDICE (in inglese INDEX) che trova l’intersezione fra una certa riga e una certa colonna in una matrice. Può avere due diverse sintassi, qui useremo la prima:

=INDICE(matrice;riga;[colonna])

Ed eccola usata in un esempio pratico. La matrice è composta dalle celle B2:M8 dunque l’intersezione fra la riga 1 e la colonna 7 contiene il valore 30 riportato in B12.

Pillole di Excel - 45 - Indice, Confronta, Scegli - Lamberto Salucco

La funzione usata è la seguente:

=INDICE(B2:M8;B10;B11)

dove B2:M8 è come abbiamo già detto la matrice, B10 contiene il numero di riga e B11 contiene il numero di colonna.

Passiamo adesso alla funzione CONFRONTA (in inglese MATCH) il cui scopo principale è di cercare qualcosa in un intervallo e di dire in che posizione sta. Ecco la sua sintassi:

=CONFRONTA(valore;matrice;[corrispondenza])

Anche qui mi limiterò a un paio di esempi, giusto per far capire di cosa si tratta.

Pillole di Excel - 45 - Indice, Confronta, Scegli - Lamberto Salucco

In questo caso, scrivendo nella C10 “Tullo Ostilio” ottengo in C11 il numero 3 perché la sua riga è la terza dall’alto scrivendo:

=CONFRONTA(C10;A2:A8;0)

Lo zero finale è per avere una corrispondenza esatta, simile allo zero finale del CERCA.VERT ma preferisco rimandare questa parte al terzo manabile.

Portando la questione a un gradino più in alto, potremmo usare in una funzione INDICE il CONFRONTA dell’intestazione di riga come secondo argomento e il CONFRONTA dell’intestazione di colonna come terzo argomento per ottenere il risultato dell’intersezione fra le due.

Questo ci permette ad esempio di non scrivere 6 ma “Servio Tullio” e di non scrivere 8 ma “ago” che rende il foglio molto più semplice da utilizzare. Saranno infatti le due funzioni CONFRONTA a tradurre per noi i due argomenti.

La funzione finale scritta nella cella C12 sarà quindi:

=INDICE(B2:M8;CONFRONTA(C10;A2:A8;0);CONFRONTA(C11;B1:M1;0))

Ed ecco come si presenterà il foglio.

Pillole di Excel - 45 - Indice, Confronta, Scegli - Lamberto Salucco

Vediamo invece adesso un semplice esempio per la funzione SCEGLI (in inglese CHOOSE).

Da una lista di valori voglio ottenere quello in una certa posizione:

Pillole di Excel - 45 - Indice, Confronta, Scegli - Lamberto Salucco

Tale funzione ha una sintassi molto semplice:

=SCEGLI(indice; valore1; [valore2]; …)

Indice è il numero che indica la posizione, seguono i vari valori della lista. Ovviamente questi valori possono essere scritti nella funzione stessa oppure essere riferimenti a celle che li contengono.

Per intenderci, nella cella B2 ho scritto:

=SCEGLI(A2;”Romolo”;”Numa Pompilio”;”Tullo Ostilio”;”Anco Marzio”;”Tarquinio Prisco”;”Servio Tullio”;”Tarquinio il Superbo”)

Ma avrei potuto anche scrivere i nomi dei re di Roma in altrettante celle e inserire solo i riferimenti, tipo così:

=SCEGLI(A2;A5;A6;A7;A8;A9;A10;A11)

Bene. Per concludere voglio mostrare un esempio relativo al CERCA.VERT (in inglese VLOOKUP) che può suggerire un punto di vista un po’ diverso rispetto a quanto trattato nel primo volume.

Guardate questo foglio.

Pillole di Excel - 45 - Indice, Confronta, Scegli - Lamberto Salucco

La cella B1 permette con un menu a discesa (Convalida Dati) di scegliere fra cinque funzioni (SOMMA, MEDIA, MIN, MAX, CONTA.VALORI). La cella C1 cerca il contenuto di B1 nella tabella C3:D7 e restituisce il numero corrispondente. Le celle A3:A8 sono state chiamate “int”, assegnando loro un nome dal menu/tab Dati.

Nella cella A9 ho scritto la seguente funzione:

=SCEGLI(C1;SOMMA(int);MEDIA(int);MIN(int);MAX(int);CONTA.VALORI(int))

che consente di eseguire una certa operazione secondo il numero contenuto in C1.

 

 

Tratto da “Manabile Semiserio di Excel – Parte Seconda per utenti bravini

Qui il link per acquistare il libro su Amazon

Manabile Semiserio di Excel - Seconda parte per utenti bravini - Lamberto Salucco | Rebus Multimedia

Altri articoli

Pillole di Excel – 40 – Altre fx di testo 1

Bene, torniamo sulle funzioni di testo e parliamo adesso della funzione SOSTITUISCI. Basta essere dotati...

“Canto di Natale a Firenze City” – Ultimo atto!

https://www.youtube.com/watch?v=ZveO2VPEHtE ATTO 03 L’avaro Adalberto Scrooge è sempre più spaventato. ‘Basta, pietà di me!’ piagnucola. ‘Ho...

Filastrocche Pollicine

È stato pubblicato dai nostri "cugini" di Edida "Filastrocche Pollicine" di Rosa Rita Formica...

Ep. 36: “Un brusco risveglio”

https://www.youtube.com/watch?v=EN9XTxBF4A0   Era una notte d’inizio inverno a Firenze City, quando qualcuno suonò alla porta del...

Pillole di Excel – 08 – Nomi

Nomi Continuiamo da dove ci siamo fermati la volta scorsa. Nemmeno l’utilizzo dei nomi su MS...

Ep. 3: “Il laboratorio segreto”

Era una tranquilla notte di mezza primavera a Firenze City, tranne che per Facundo...
spot_img

Lamberto Salucco

(Firenze, 1972) – Sono un consulente informatico (ma laureato in Lettere Moderne), mi occupo di marketing (ma solo digitale), social media (ma non tutti), editoria (ma non cartacea), musica (ma detesto il reggae), formazione (ma non scolastica), fake news (ma non sono un giornalista), programmazione (ma solo Python), siti web (ma solo con CMS), sviluppo app (ma solo iOS e Android), bias cognitivi (ma non sono uno psicologo), intelligence informatica (ma solo OSINT), grafica 3D (ma niente CAD), grafica 2D (ma niente Illustrator), Office Automation (ma non mi piace Access).
 

Forse ti potrebbe interessare anche: